post

Tutte le cose eccezionali che non ti immagini delle mete turistiche polacche

I visitatori che si rappresentano la Polonia come una terra arretrata e impoverita di industrie arrugginite, città intontite e autoctoni pesanti rimangono stupiti quando entrano nella vibrante piazza principale di Cracovia o nella multicolore Via Reale di Danzica.

Mentre alcune parti del paese sembrano ancora come una aberrazione temporale, la Polonia attuale possiede pure un’urbanità vigorosa, attraente cultura del gastronomica, storia incisive e native di buon cuore.
Danzica è una veritiera rivelazione sulla litorale polacca. Puoi associare Gdańsk a sembianze desolate di manifestanti lavoratori portuali dalle notizie notturne degli anni ’80 – pero si trova assai di più in questa città che le darsene, la solidarietà e l’aria inquinate. La gemma del centro storico gode di aree di chiese di mattoni medievali e palazzi borghesi adiacenti decorate e verniciati. L’argine del fiume Motlawa, con la sua originale gru medievale, lascia influsso marittimo salato.
gastronomia

Autor: Tom Chapman
Źródło: http://www.flickr.com
Cracovia è facilmente la migliore destinazione polacca: una stupenda città vecchia che brulica di gradevoli monumenti, turisti e studenti universitari, e di una storia difficile (nei dintorni si trova il memoriale dell’Olocausto e il museo di Auschwitz). Anche se la capitale del paese si trasferì da qua a Varsavia 400 anni fa, Cracovia rimane il centro culturale e universitario della Polonia.

Vigorosa vita universitaria, musei interessanti, chiese stupefacenti, raffinati ristoranti, parchi tentacolari e monumenti storici ebraici perfezionano l’appeal della città. Inoltre, attualmente è ancora più semplice vedere le meraviglie polacche – basta acquistare un biglietto di una di varie compagnie aree economiche che volano lì.