post

Islanda, un territorio ancora inesplorato che può proporre molto

Un’isola sottopopolata separata dal monfo vicino alla vertice del pianeta, l’Islanda è, proprio, un paese in formazione. È un vasto atelier vulcanico in cui potenti forze trasformano la terra: i geyser sprizzano, i fanghi si oscurano, i crateri coperti di ghiaccio tuonano e i ghiacciai ostacolano ampi sentieri attraverso le monti.

Il suo incanto sovralimentato da l’impressione essere progettato per ricordare ai viaggiatori la loro totale insignificanza nel più grande schizzo di cose.
È il potere della natura islandese che trasforma il prosaico in qualcosa di straordinario. Un slancio in una piscina si trasforma in una nuotata in una laguna geotermica; una passeggiata informale può diventare un trekking attraverso uno splendente ghiacciaio; e una notte silenziosa di campeggio potrebbe equivalere sedute in prima fila per le tende di luce delle aurore boreali o la delicata tonalità rosata del sole di mezzanotte. L’Islanda ha un risultato trasformativo sulla gente. Qui scoprirai alcune delle più dense concentrazioni al mondo di sognatori, autori, artisti e musicisti, il tutto nutrita dall’ambiente circostante.
voli

Autor: Daniel Jolivet
Źródło: http://www.flickr.com
Non pensare per un minuto che si tratti solo di vasti spazi aperti. Il contrasto a tanta bellezza naturale si trova nella vita culturale islandese, che celebra un’eredità letteraria che si estende dalle saghe medievali ai thriller contemporanei attraverso i vincitori del prsetigioso premio Nobel.

La capitale più a nord del mondo custodisce il genere di egualitarismo, il pensiero ambientalista e lo stile sciolto per il quale i suoi fratelli nordici sono conosciuti – il tutto avvolto nella garantita originalità islandese. Basta prendere uno dei voli economici per provare di persona tutte queste meraviglie!